Prenotalo subito!

31 dic 2012

OROSCOPO SUB 2013

Oroscosub: ovvero l'oroscopo solo per subacquei. Se non sei subacqueo ma vuoi che quest'oroscopo sia il tuo, diventa subacqueo!

a cura dell'astrologo PADI claudio di manao.

Ariete
Vi attende un 2013 da saltimbanchi onnipresenti: dato che non riuscite ad essere single, occhio a cancellare gli sms dall’inbox per tempo. Plutone ha detto che vi farà neri. Giove vi vuole sempre sott’acqua, cioè fuori dai marroni, mentre Urano - a stecca col negoziante - insiste per farvi comprare attrezzature nuove di pacca, anche se non ne avete bisogno. Malgrado ciò riuscirete a buttare via i soldi per un computer tempestato di cristalli di Swarowsky, una muta in lycra di Cavalli ed una custodia fabbricata espressamente per voi dalle officine Panerai. comunque la spesa... non vi peserà.

Toro
Il vostro buddy vi metterà le ciabattine infradito nel pisciatoio, perché Saturno gli/le ha detto di fare così. Questo segnale vuol die che il/la buddy s’è rotto/a le palle delle solite immersioni nei soliti posti, e se è del leone siete fregati. Ma non troppo. Se siete istruttori Giove vi metterà sotto al naso un ben di dio di pollastri/e di studenti sub. Se non siete istruttori racconterete un sacco di balle in barca e ci crederanno pure. Ovviamente il vostro Buddy vi ripudierà per un/a Sagittario, che è ancora più bravo/a di voi a raccontare panzane di mare gigantesche, ma poi tornerà da voi. Lo farà solo perché la squattrinatezza cronica dei Sagittari è davvero allarmante e non perché siete fighi. D’altronde il denaro (più di q.b.) vi pioverà in tasca come sempre. Ovvio, ci avete lavorato su voi: Venere e Mercurio non c’entrano una fava.

Gemelli
Giove, che non smette mai di fare il cazzaro, trama per farvi fare una settimana d’immersioni a Stoney Cove, una specie di pozzanghera marroncina, così gelida – tutto l’anno - che non riesce neanche a maleodorare. Nettuno, invece, vorrebbe farvi fare un corso Rescue ed un Medic First Aid, o Emergency First Responder… uno di quei corsi, insomma, dove prima o poi qualcuno vi concede una mano proprio lì e vi fa capire che è gradita. Non resterete imbalsamati: uno di voi si darà da fare, l’altro si occuperà delle manutenzioni della vostra immagine

Cancro
Dato che Giove è un burlone verso giugno del 2013 vi innamorerete di uno skipper della Vergine – se siete orientati verso i maschi – o di una divemaster dell’Acquario, se vi piacciono le femmine. Plutone potrebbe costringervi a vivere nella cantina del/la vostro/a amante, soprattutto se siete nati il 12 luglio. Saturno farà in modo che Nettuno vi sia benevolo: sott’acqua non rimarrete mai senz’aria, né senza compagno. Vi accorgerete per tempo di ogni tentativo di fuga del compagno e di ogni tentativo di malfunzionamento di valvole, primi stadi e manometri. Purtroppo Venere non potrà far nulla contro scottature e dimenticanze di pezzi d’attrezzatura in barca. E Mercurio non s’impunterà quando verrete mollati dal/la vostro/a partner una volta scoperti.

Leone
Vi siete rotti le scatole delle solite immersioni e vorreste mollare gli ormai consunti ormeggi per spostare maschera pinne e chiappe in acque molto diverse. Verso Pasqua quelli di voi che non usano il rebreather riusciranno a concedersi una fuga verso Cuba. I tecnici dovranno accontentarsi di fuggire in Mar Rosso o al Moregallo. Giove, Saturno e Nettuno faranno in modo che le microbolle non si aggreghino, mentre Venere vi proporrà l’acqua di mare e l’ultimo di Checco Zalone come perfetti antirughe.

Vergine
Se non v’è mai venuta voglia di fare un corso tecnico, o di cambiare didattica, nel 2013 sentirete l’impulso di farlo. I PADI nati dal 25 al 29 agosto, colpa di Nettuno in BSAC, cadranno vittima di solenni bocciature, mentre tutti gli altri diventeranno NASE, SSI, NAUI o GUE. In seguito a questi cambiamenti molti di voi potranno addirittura decidere di emigrare. O peggio. Sarete così incasinati coi vostri corsi, così presi dai nuovi protocolli, nuovi standards e procedure che amici e buddies vi molleranno per immergersi - ma ci faranno anche altro! - con un Ariete. Quando tirerete su la testa dai manuali e dal computer vi ritroverete con un Sagittario incazzatissimo in shorty e che s’è perso la bombola. A Novembre comprerete una full face, ma non riuscirete ad usarla per colpa della vostra sinusite cronica.

Bilancia
Siete pazzi e non se ne accorgono mai. Come con Berlusconi. Urano ha deciso che dovreste dedicarvi al muck-diving, le immersioni con scarsa visibilità a cercare flabelline, nudibranchi, cavallucci pigmei, piccoli crostacei che conoscono solo alla Stanford University e vermi piatti. Ma tanto non ci sentite e andate a caccia di squali grossi, meglio se balena. Purtroppo a gennaio non si vedono moltissimi squali balena in Mar Rosso, mentre ad aprile è praticamente impossibile beccare il branco dei martelli a Jackson. Farete incazzare un sub dell’Acquario verso i 30 metri. Attenti ai Sagittari, sopra e sotto la superficie, quest’anno particolarmente incazzosi ed anche armati.

Scorpione
Plutone ha detto che un sacco di grotte andrebbero riscaldate. Quindi le vostre immersioni nel 2013 saranno tutte all’insegna del geotermico. Un Sagittario finlandese cercherà di buttare del ghiaccio in una polla per usarla come vasca di reazione dopo una sauna, ma voi lo fermerete in tempo. Comprerete un nuovo paio di guanti ed uno slate fosforescente. Giove vi metterà sotto il naso una sagola fuxia, ma non la seguirete. Mercurio imporrà una modifica sostanziale al vostro schienalino, e Venere strillerà che quella modifica le fa davvero schifo. Ma tanto a voi piace da impazzire sentirla strillare, quella zoccolona.

Sagittario
Se vi portassero su Marte avreste voglia di andare su Betelgeuse. Vi regaleranno una crociera per le Galapagos ma riuscirete a lamentarvi con chi ve l’ha regalata, perché nel frattempo vi siete fissati e di brutto col sardine run e la wild coast sudafricana. Andate a fare quella cazzo di crociera, se no il buddy che ve l’ha regalata ci andrà con un subacqueo del Capricorno, uno molto più furbo di voi che non si schioderà più! Urano è dell’avviso che farvi fare un po’ di immersioni al lago non sarebbe male, per calmare i vostri capricci di avventure esotiche. Non vi resterà che stupire l’audience raccontando a tutti le vostre immersioni nel fiume Congo. Lo farete in una birreria di Varese. A Novembre un produttore cinematografico del Cancro vi chiederà di vendergli i diritti sulle storie delle vostre immersioni in Congo.

Capricorno
Plutone e Nettuno vi suggeriranno nuovo audaci profili d’immersione, Saturno l’algoritmo di Dio. Avete voglia di mollare gli ormeggi e lo farete: un Sagittario rinuncerà ad una crociera alle Galapagos e voi vi fionderete. Riuscirete a gestire almeno 10 buddies e fidanzate/i sparsi nel mondo con il massimo dell’organizzazione. Sarete così convincenti che ci cascheranno tutti. Non usate il rebreather il 22 ottobre, usate il nitrox per gestirvi al meglio tutti i vostri partners.

Acquario
Quel burlone di Giove vi vorrebbe in un reality girato in campana o in camera iperbarica. Se alla Rai o alla 7 qualche Capricorno avrà il coraggio di farlo davvero, voi sub dell’Acquario ritroverete a fare l’orso bianco nello zoo. I subacquei (e le subacquee) nati tra il 21 ed il 30 gennaio, o tra il 31 gennaio ed il 9 febbraio, faranno molto parlare di loro per essersi presi/e delle libertà – diciamo così – in mondovisione sottomarina.

Pesci
Se siete nati dal 22 al 23 febbraio affronterete un viaggio terrificante con il comandante Schettino, evaso dai domiciliari e sotto falso nome. Se no il 2013 sarà un anno di immersioni al lago. Tanto lago e poco mare, ma Giove vi farà credere che va tutto bene. Giove vi farà credere che v’immergerete in a Molasses Reef, a Exmouth, in Baja California, alle Tuamotu. Invece niente. Solo quelli di voi che non lavorano nella subacquea - e che quindi hanno i soldi per permetterselo - ci riusciranno. Gli altri verranno assunti da diving operations al lago, in piscina, in Romagna, o per fare i corsi in spiaggia o in mezzo ai sassi vellutati.



buon anno nuovo
e benigne bolle a tutti
miao

cla
circe

07 dic 2012

due video subacquei da non dimenticare


Anche perché non potresti riuscirci facilmente...
I fatti non hanno mai un punto di partenza, piuttosto hanno punti svolta, aggiornamenti, incroci. Quindi ecco i  fatti, ma senza cronologia.
Nel castello di Binasco ci capito perché Marco Daturi  mi invita alla serata conclusiva di myshot. Lì incontro Massimo Boyer che presenta - in anteprima per l'Italia - il Gigante e il Pescatore (segui questo link per le emozioni e la descrizione della serata) un 15 minuti di corto che valgono la palma d'oro a Marsiglia - (ex Antibes) ecco il trailer, di Boyer, Iop, Bortoli:


Degli squali balena di Western Papua avevo parlato qui,  ma la faccenda intriga talmente lettori e redattori che serve subito del materiale video. Mentre frugo la rete per il trailer m'imbatto nel canale iutùb di Manfred Bortoli. Certo che me lo ricordo Manfred! Vincitore anche lui di innumerevoli palme ad Antibes-Marsiglia, me lo ricordo dai tempi d'oro di Sharm.

27 nov 2012

cos'è una shamandura?

claudiodimanao-blurbSono convinto che la gran parte di coloro che leggono questo blog sanno esattamente cos'è una shamandura, ma c'è anche una parte che potrebbe sentirsi un po' spiazzata dall'uso sparso e smodato di questo vocabolo. Cosa significa shamandura?

frase storica:

"Cosa diavolo vuole il rais (capitano)  dal supermercato?"
Fino a quel momento per me la parola shamandura si riferiva al supermercato sotto il McDonald's a Naama Bay.


22 nov 2012

Il nuovo Alert Diver Magazine è online


Come sempre con una serie di contenuti esclusivi

Anche in questo numero, la rubrica PFO for Dummies:
DANGEROUS SPECIES
di Claudio di Manao

specie pericolose, vignetta di claudio di manao

15 nov 2012

gatti con le ali


“E mi chiami in ufficio per chiedermi se esiste un istituto per gatti ritardati?”

Ho ancora nella retina l’immagine di Circe, un po’ ingrassata che vola con i lardelli al vento e con le zampette a X, verso il prato, da scoiattolone un po’ tonto.

10 ott 2012

TEST: sei azoto-dipendente?

claudio di manao sott'acqua
Assegnati un punto per ogni risposta 'SI'

(Sii onesto con te stesso nel rispondere: la dipendenza d'azoto è una patologia seria che necessita un aiuto specialistico!)


1) Dopo avere mangiato, ti immergi lo stesso?

2) Ti immergi abitualmente durante la settimana, cioè anche al di fuori dei week-end?

3) Ti immergi anche dopo le 18?

4) Hai mai sentito bisogno di immergerti appena sveglio?

5) Ti è capitato di fare più di quattro immersioni in un solo giorno?

6) Ti immergi mai da solo?

7)  Se sì, ti succede più di una volta al mese?

8) Ti capita che ti raccontino cose da te commesse in profondità, e che tu non ricordavi di aver fatto?

9) Hai sempre in auto con te almeno una parte dell'attrezzatura subacquea?

10) Sei mai stato licenziato dal lavoro o abbandonato dal partner per colpa della subacquea?

11) Frequenti forum di subacquea?

12) Ti è capitato d'immergerti oltre i 60 metri con l'aria?

13) Trovi che il Trimix abbia un sapore sospetto?

14) Pensi che il Nitrox sia uno strumento di manipolazione subliminale?

15) Hai subito almeno un trattamento in camera iperbarica?

16) Ti è capitato di farti un giro in camera iperbarica solo per divertimento?

17) Tornando a bordo ti capita mai di trovare facce arrabbiate di gente stufa di aspettarti per partire?

18) Hai mai mandato in blocco il computer?

19) Ti capita a volte di perdere il tuo compagno in profondità?

20) Hai cambiato più volte compagno d'immersione negli ultimi anni?

21) Sei mai fuggito da un diving senza pagare?

22) Hai mai dovuto passare una intera giornata a giustificarti per quello che hai combinato oltre i 30 metri?

23) Trovi divertente seminare la guida subacquea?

24) Sei mai stato rifiutato da un diving?

25) Ti capita di avere ancora voglia di immergerti anche dopo la notturna?

26) Ti sei mai immerso con diving 'pericolosi'?

27)  Ti sei mai immerso con diving e attrezzature terrificanti solo per i prezzi stracciati?

28) Trenta bar sono sufficienti per immergersi ancora?

29) Hai mai continuato l'immersione anche dopo esserti accorto di non avere il computer?

30) Ti capita d'annusare i sottomuta di neoprene durante lunghe permanenze a terra?

31) Hai mai preso consapevolmente una bombola che non era la tua pur di fare un'altra immersione?

32) Ti capita di dover scendere sempre più in fondo per sentire l’effetto dell'azoto?

31) Hai mai picchiato nessuno con una bombola o altre parti dell'attrezzatura?

32) Sei proprio sicuro che amici e famigliari siano felicissimi della tua attività di subacqueo?


Punteggi


da 1 a 8 SI: GIRINI
Se non siete dei subacquei freschissimi vi hanno conservati in frigorifero: tra voi e l'azoto i più inerti siete voi. Molto probabilmente avete assunto troppo poco azoto per sviluppare una dipendenza degna di rispetto, e sguazzate nello stagno aspettando di crescere, di mettere su pinne. Se invece non siete dei novizi siete assimilabili a quelli che fumano da vent'anni cinque sigarette al giorno al massimo sei. La maggior parte di loro fuma disgustose sigarette 'Light' o 'bianche': quasi tutta carta. Ma è sempre sulle 'Strong' o sulle 'rosse' che si vede il vero fumatore, quello con un bel futuro cardiovascolare.


da 9 a 16 SI: INTOSSICATI
Avete sicuramente un problema di abuso e state scivolando allegramente verso una più seria dipendenza. Per voi essere dei subacquei è uno stile di vita, non riuscireste a vedere un futuro senza immersioni. Quando incassate lo stipendio pensate già a un pezzo dell'attrezzatura o a un viaggio. Avete già avuto qualche piccola grana nelle vostre relazioni sociali per via del vostro vizio, ma come tutti quelli nelle vostre condizioni siete convinti di poterlo controllare. Assecondandolo totalmente.



intro in laguna, claudio di manao
da 17 a 24 SI: PANTEGANE
Voi nel vizio ci sguazzate, ci state proprio bene. Vi crogiolate nella vostra situazione sbeffeggiando ogni critica, ogni tentativo di salvarvi. Il contatto con la realtà è ormai perduto: se parlate per più di cinque minuti con un non subacqueo è solo perché gli avete estorto la promessa che lo diventerà. Avete acceso un mutuo sulla vostra casa inventandovi la scusa di una ristrutturazione, in realtà vi servivano i soldi per andarvi a tuffare a Malpelo o per comprare l'ultimo rebreather. Non v'importa nulla di aver minato amori, amicizie e opportunità di lavoro, anzi: ve ne vantate al bar con gli amici.

rubè, il di manao socio di red sea emotionda 25 a 32 SI: PERICOLOSI
Quando riconosceranno che la dipendenza da azoto è una patologia grave, riapriranno i manicomi per voi. Vi siete immersi sghignazzando con attrezzature marce, arrugginite, rosicchiate dai topi. Avete frequentato i bassifondi del mondo subacqueo stringendo amicizie. Quando raccontate le vostre immersioni riuscite a spaventare persino le pantegane. Vi immergete da soli ormai da anni ed anche i diving pericolosi hanno smesso di accettarvi a bordo: da quando vi siete azzuffati con un altro mentecatto per una bombola con quaranta bar il vostro nome è sulla lista nera anche dei diving che hanno i record di mortalità dei clienti. Nel passato avete provato a farvi assumere come guida subacquea, ma vi hanno cacciato subito ed è per questo che odiate le guide. Non avete nessuna intenzione di farvi curare: vi siete riconosciuti immediatamente in questo profilo e l'avete già linkato con orgoglio a tutti gli amici. Ma NON state troppo tranquilli: appena sapranno chi siete abrogheranno la 180.


inviate numerosi commenti! (anche parolacce)
grazie!


19 set 2012

inno dei sub


Autore: Claudio Di Manao

Eccovi il testo, la base la conoscete tutti (è Azzurro), provate a cantarla...




con soli 20 bar (subacqueo)


Sogno un bel mare tanto azzurro, pieno di pesci, e io ci andrò…
Sogno d’andare anch’io sott’acqua, come Vailati e Jacques Cousteau,
Nella piscina dell’albergo c’è un istruttore, vado a provar…

30 ago 2012

immersioni di settembre


Quanta gente sul gommone intorno a me,
cerco il suunto ma non c è.
Frugo ancora nelle sacche, e nel mio gav
Facce vaghe, la risacca, non so.
Entro in acqua , col compagno, piano piano
Non lo mollo  neanche un po'.
Il computer  sul suo polso bippa piano,
respiro, gli segnalo: pensa a me.
Quante bolle tutto intorno, e ancor più in là
sembra quasi una jacuzzi,
e pinneggia il mio compagno vola e va
ho quasi paura che mi perda...

- Reef(f)

Il mio buddy  sale e scende alla yo-yo
Non sta fermo neanche un po'
Due pinnate, non mi vede, è già fuggito
respiro, pinneggio, mannaggia a te...
No, io al furto in barca non ci sto!
La sfiga oggi, s'è messa proprio di traverso!
No, così sott'acqua non si va
Emergiamo e siam lontani dal gommone
Il dolore alla mia spalla parte già
Il gommone, si spera, verrà!

28 ago 2012

"ho nuotato varie volte con quello squalo a sharm "


Claudio Di Manao intervista Federico Mana, campione italiano di apnea per il Corriere del Ticino 8/3/2012


federico mana con il longimanusIl 5dicembre 2010 a Sharm el Sheikh scoppia la paura. Uno squalo longimanus uccide una turista tedesca. FedericoMana, campione italiano d’apnea, il primo italiano ad essere sceso sotto i cento metri di profondità, quello squalo lo conosce bene. Claudio Di Manao, il nostro scrittore di mare, conosce bene Federico:
«Federico – spiega – è uno che davanti all’apparire ha sempre posto l’essere e il fare.  Da una confidenza è nata l’intervista. M’interessava la sensibilità di un atleta e istruttore di yoga che scrive Mare sempre con la maiuscola»

tag: mar rosso, longimanus, apnea. federico mana

> leggi il cdt in .pdf

il sito di federico
www.federicomana.com

articoli correlati:

shark feeding a sharm? - pdf cdt

mattanza di squali a sharm - cdt




27 ago 2012

la dura vita del tonno rosso

Thunnus thynnus: la sfiga di essere pregiati

Thunnus thynnus: wikipedia commons


da: il Corriere del Ticino 01/03/2012


Le quotazioni del tonno rosso (Thunnus thynnus) sui mercati orientali possono superarei 400 euo al chilo.Un dato che può aiutare a capire perché questa specie atlantica che si riproduce nel Mediterraneo, ma anche nel Golfo del Messico, già prima del disastro della Deepwater Horizon avesse visto i suoi effettivi ridotti dell’85%.C’èperò chi combatte a fianco dei tonni. È il casodegli attivisti di Sea Shepherd che nel giugno del 2011 liberarono, in apnea, 800 tonni imprigionati nelle reti calate nel Canale di Sicilia. Lo scrittore dimare, Claudio Di Manao, ci fa rivivere quegli attimi dando la parola a un tonno.

leggi tutto ©Claudio Di Manao


15 ago 2012

50 squali martello (audio and video)

Sharm El Sheikh, un mattino d'agosto di parecchi anni fa. Viaggio inaugurale di Sundance per Sharmasters co., il nostro primo diving centre. Io e Diego Cabras, soci fondatori, organizziamo una uscita a inviti. E' agosto e siamo nel pieno della Grande Stagione per il Mar Rosso, a Sharm el Sheikh. Se il tempo regge, si potrebbe andare a ficcare il naso dove di solito non si va, a ceracre i 'mostri'. Sul molo, c'erano tutti i grossi nomi della subacquea di Sharm, tutti i maggiori esperti del Mar Rosso, da Franz a Pierre, da Federico Forletta a Fabione Casarotti, un sacco di gente bravina, insomma, con le 5000 immersioni di media pro capita....





ascolta qui l'audio del resoconto, completo di briefing e procedure su RSI

Quello che a fine filmato fa il segno inequivocabile di 'C Factor' è Diego il socio d'allora.
E quelli che sembrano bisonti al pascolo sono proprio quelle bestie che pensate voi, i famigerati squali martello (o Sphyrna lewini) nel profondo blu. Godetevi il video. Alla faccia di chi dice che a Sharm el Sheikh gnegnè, e non c'è niente e gnegnegnegnè...  Lo dicevano già 20 anni fa, molti anni prima che questo video fosse girato... gengnegnegnè.

Many thanks to:

SHARMASTERS Co. Ltd.
Fabio Casarotti
Franz
Manu
All our friends and fishes.


PS: gli squali martello erano almeno 55, ma meglio non fare la figura degli sbruffoni. Tanto erano tutti lunghi almeno tre metri.

07 ago 2012

deepwater horizon - BP



Immaginate di dover spendere di affitto al giorno l’equivalente del valore di un appartamento a Lugano. Tanto costava alla BP l’affitto della piattaforma di trivellazione  Deepwater Horizon.  460.000 dollari che se ne vanno via ogni 24 ore mettono fretta.  Per mettere le mani al più presto su quel giacimento bisogna trivellare più veloci, magari usando acqua al posto dei fanghi di perforazione. Se qualcosa va storto c’è sempre il blow-off preventer, una valvola che si chiude automaticamente per contenere l’eruzione di un pozzo petrolifero. Invece quella valvola non funziona e un mix mortale di acqua, fanghi e metano corre in superficie a velocità supersonica: i gas s’incendiano subito e la piattaforma esplode,  uccidendo 11 uomini. Poi si inabissa. 
>leggi o scarica .pdf

02 ago 2012

papua: squali balena domestici

West Papua  è uno degli angoli più selvaggi della Terra,  uno degli ultimi buchi neri rimasti sulla mappa della civilizzazione, capace di ingoiare le fantasie e le aspirazioni di novelli Conrad ed esploratori. Laggiù gli Asmat, così si narra, nel 1961 banchettarono con Michael Rockefeller, ma non in qualità di invitato.  Un po’ più a nord del territorio Asmat, a Kwatisore Bay, i pescatori  ancora vivono su piattaforme galleggianti chiamate bagan. E’ la regione dell’ampia Cenderawasih Bay, oggi  parco nazionale dell’Indonesia.

> leggi o scarica versione .pdf

pterois volitans invade i caraibi


Nell’acquario di un centro sub di Key Largo, nel sud della Florida, c’è uno Pterois volitans, un pesce leone. Alle mie spalle più di dieci anni d’immersioni con i pesci leone, ma in un acquario più grande. Tra i due acquari c’erano migliaia di miglia di distanza. Le barriere naturali tra questi due acquari sono le gelide acque artiche e antartiche e le correnti fredde e impetuose  di capo Horn e Capo di Buona Speranza.

>>>leggi l'approfondimento: 'bio invasioni' di claudio di manao su immersiolano

>>>leggi 'quell'invasore di un pesce leone' claudio di manao su il corriere del ticino web